I link che seguono forniscono la collocazione della pagina attuale nella gerarchia di navigazione.

  • II Corinzi 6,2

    di Marco Gisola

    «Eccolo ora il tempo favorevole; eccolo ora il giorno della salvezza!»
    Ora la buona notizia ti raggiunge per trasformare la tua vita; ora ti è data la possibilità della conversione, cioè del ritornare a Dio; ora Dio ti vuole incontrare nell’annuncio dell’Evangelo della riconciliazione e nell’amore del prossimo.

    continua »

  • Romani 12,21

    di Marco Gisola

    «Non lasciarti vincere dal male, ma vinci il male con il bene»
    Come si vince il male? Questa domanda tocca tutti gli esseri umani in tutti i loro rapporti personali e collettivi e interroga fortemente il credente. Per l’apostolo Paolo c’è una sola strada: l’amore.

    continua »

  • Michea 6,8

    di Marco Gisola

    «O uomo, egli ti ha fatto conoscere ciò che è bene; che altro richiede da te il Signore, se non che tu pratichi la giustizia, che tu ami la misericordia e cammini umilmente con il tuo Dio?»
    Queste parole che troviamo nel profeta Michea sono tra le più belle di tutta la Bibbia ed esprimono la volontà di Dio nel suo essenziale.

    continua »

  • Luca 5,4-5

    di Marco Gisola

    «Gesù disse a Simone: “Prendi il largo, e gettate le reti per pescare”. Simone gli rispose: “Maestro, tutta la notte ci siamo affaticati, e non abbiamo preso nulla; però, secondo la tua parola, getterò le reti”»
    A viste umane, la richiesta di Gesù è irragionevole, eppure i discepoli eseguono ciò che egli dice loro. La Parola di Gesù, per Pietro e gli altri discepoli vale di più della ragionevolezza.

    continua »

  • I Epistola di Giovanni 4,20-21

    di Marco Gisola

    «Se uno dice: "Io amo Dio", ma odia suo fratello, è bugiardo; perché chi non ama suo fratello che ha visto, non può amare Dio che non ha visto. Questo è il comandamento che abbiamo ricevuto da lui: che chi ama Dio ami anche suo fratello
    “Dare” e “servire” sono il modo in cui Gesù ci ha amati e questo è anche l’amore che ci viene “comandato”: amore concreto, vissuto, fatto di “dare” e di “servire”, di mettere a servizio del prossimo la nostra vita.

    continua »

Consulta le pagine